Aree di Intervento

dolore cronico

SCHEMA THERAPY

Dove si focalizza la ST?

SC La Schema Therapy (ST) è stata sviluppata originariamente di Young e colleghi (2003) per il trattamento dei pazienti con disturbi di personalità dove ha dimostrato un’efficacia sia in setting individuale che di gruppo. Di derivazione cognitivista, la Schema Therapy cerca di colmare alcune lacune del modello di Beck grazie all’integrazione con altre importanti teorie tra cui quella comportamentista, quella dell’attaccamento, la teoria della Gestalt e la psicodinamica (Young, Klosko, Weishaar, 2007).

 

Idea centrale della ST è che la non soddisfazione dei bisogni emotivi primari sia il fattore principale nella spiegazione dell’origine dei problemi psicologici. Ad oggi sei sono i bisogni emotivi primari individuati: attaccamento sicuro e accettazione; autonomia, competenza e senso identità; limiti realistici e autocontrollo; libera espressione di bisogni ed emozioni; spontaneità e gioco. La ST associa la non soddisfazione di ogni bisogno a un dominio di Schemi Maladattivi Precoci.

 

La ST si focalizza su tre aspetti:

  • le emozioni problematiche vengono messe in primo piano, insieme agli aspetti cognitivi e comportamentali e i sintomi associati grazie anche all’utilizzo di interventi esperienziali e focalizzati sulle emozioni;
  • le tematiche infantili e le informazioni biografiche vengono usate per validare il paziente permettendogli di capire l’origine infantile dei pattern comportamentali problematici;
  • la relazione terapeutica gioca un ruolo importante in quanto viene concettualizzata come “re-parenting limitato” in cui il terapeuta prende il ruolo di un genitore, nei limiti della relazione terapeutica; e come luogo dove esprimere emozioni dolorose, cercare nuovi comportamenti sociali o cambiare pattern personali. La relazione terapeutica viene adattata ai problemi o agli schemi individuali del paziente.

SCHEMI MALADATTIVI PRECOCI

Come conoscerli

Gli Schemi Maladattivi Precoci (SMP) sono pattern di vita disfunzionali che si formano durante l’infanzia e l’adolescenza e comprendono ricordi, pensieri, emozioni e sensazioni fisiche. Young e colleghi (2003) hanno individuato 18 SMP che rientrano in 6 domini: dominio distacco e rifiuto in cui si ritrovano schemi associati a mancanza di sicurezza e affidabilità nelle relazioni interpersonali; dominio di autonomia e abilità che si associa a insicurezza e difficoltà nel prendere decisioni autonome; dominio mancanza regole in cui si ritrovano schemi che portano ad avere pretese e scarsa autodisciplina; dominio eccessiva attenzione ai bisogni degli altri; dominio ipercontrollo e inibizione in cui si ritrovano schemi che portano a inibire l’espressione di emozioni e bisogni.

Da un punto di vista comportamentale ogni Schema può esprimersi in tre diversi stili di coping:

  • la resa, coping che porta ad arrendersi e sperimentare sentimenti associati allo Schema;
  • l’evitamento che porta a proteggersi evitando l’attivazione dello Schema e le emozioni associate (es. tramite evitamento, ritiro sociale e mancanza contatto emotivo);
  • l’ipercompensazione che porta a comportarsi all’opposto dello Schema per evitare la sua attivazione e le emozioni associate.


Per spiegare e descrivere i frequenti cambiamenti degli stati emotivi e degli Schemi associati che alcune tipologie di pazienti manifestavano, Young e colleghi hanno approfondito e sviluppato un modello di concettualizzazione basato sugli schema mode. Uno schema mode viene definito come uno stato emozionale associato a uno Schema che può cambiare velocemente o essere più duraturo.

I MODE DELLA ST

Le terapie

La terapia cognitiva e comportamentale risulta efficace nel trattamento delle seguenti forme di dolore cronico:

  • CEFALEA MUSCOLO TENSIVA;
  • CEFALEA DA ABUSO DI FARMACO;
  • CEFALEA PEDIATRICA;
  • EMICRANIA;
  • SINDROME FIBROMIALGICA (CLICCA QUI);
  • MAL DI SCHIENA (DI NATURA TENSIVA);
  • DISTURBO TEMPOROMANDIBOLARE.
  • COLON IRRITABILE

Contattaci

Area di Intervento: DOLORE CRONICO

Se hai bisogno di maggiori informazioni a riguardo e/o di un aiuto, scrivici tramite form contatti qui affianco.






    Informativa ai sensi di legge, per maggiori informazioni visualizza la nostra pagina Privacy Policy